WORDS-CARE: SEGNI DI EMOZIONI

Sorrisi ripetuti lasciano il segno, in primis nelle persone che li ricevono. E poi sul viso di chi sorride, attorno agli occhi, attorno alle labbra.

Roberta PitteoRoberta Pitteo - Farmacista, Farmacia San Bortolo di Rovigo

Potremmo dire che con il passare del tempo, ci trasformiamo nelle emozioni che proviamo più di frequente: “Le rughe del contorno occhi e della marionetta: mi piace pensare che siano segni della mia espressività e dei miei sorrisi: ho capito che, per non vederli, posso solo sorridere di più! Per questo ho deciso di non fare ricorso alla medicina estetica: le mie rughe sono specchio della mia felicità e renderla visibile non è un problema, anzi... ne vado fiera.”, racconta Roberta Pitteo, farmacista e protagonista di una delle puntate del palinsesto video My Beauty. My Choice,  l'iniziativa firmata Filorga pensata per celebrare i primi 10 anni del brand in Italia attraverso le storie e le scelte consapevoli di bellezza di donne e uomini, al di là dei canoni estetici.

SEGNI D’ESPRESSIONE

Quando sorridiamo, i muscoli del viso si contraggono in una danza delicata, plasmando la pelle con linee e pieghe temporanee. È qui che inizia il racconto delle rughe di espressione, che tracciano sulla pelle il percorso delle nostre emozioni più genuine.

Inizialmente, queste rughe possono essere osservate solo come sottili solchi, appena accennati attorno agli occhi e alle labbra. Sono le cosiddette "linee del sorriso", testimoni silenziosi dei momenti felici che abbiamo vissuto. Con il passare del tempo e il ripetersi di emozioni come la gioia, la preoccupazione, la sorpresa, la rabbia, queste linee si approfondiscono gradualmente e possono trasformarsi in caratteristiche distintive, raccontando storie uniche di vita vissuta.

Le rughe di espressione infatti derivano dalla ripetuta contrazione dei muscoli facciali. In principio sono temporanee e scompaiono quando i muscoli si rilassano. Tuttavia, con il tempo e la continua attività muscolare, queste pieghe possono diventare permanenti. Sono principalmente localizzate nelle zone del viso coinvolte nelle espressioni facciali, come intorno agli occhi, sulla fronte, tra le sopracciglia, ai lati della bocca o verticalmente lungo le labbra.

Recenti studi in campo cosmetico e in medicina estetica, hanno individuato principi attivi in grado di minimizzare i segni di espressione e le rughe. In cosmetica svolgono un ruolo chiave i peptidi, piccole catene di ammioacidi che supportano la produzione di collagene e migliorano l'elasticità della pelle. In medicina si utilizza invece la tossina botulinica, un enzima che blocca il sistema di comunicazione nervoso-muscolare e i neurotrasmettitori, impedendo la contrazione. I muscoli rimangono rilassati, le rughe si attenuano o non si formano.

 

LA BELLEZZA CONDIVISA DI ROBERTA

Nella storia di bellezza di Roberta le rughe a raggio di sole attorno agli occhi e le rughe della marionetta non sono semplicemente segni di invecchiamento, ma ricordi ricchi di significato e di profonda umanità: “La bellezza per me passa dall’espressività facciale. Quando sorridiamo diventiamo immediatamente bellissimi. Avendo poi a che fare con il pubblico, io cerco di sorridere il più spesso possibile. E in cambio ovviamente ricevo moltissimi sorrisi a mia volta. È una bellezza condivisa e contagiosa”, dice Roberta Pitteo. “Il sorriso ha un potere trasformativo e - se vogliamo- anche estetico, ne ho la prova ogni giorno. Lo vedo quando in farmacia ho a che fare con persone preoccupate per esempio per una malattia. Il semplice fatto di dimostrarsi aperti ad accogliere quello stato d'animo con ascolto e benevolenza innesca una piccola magia, sia in me che nel cliente. Questa per me è bellezza, distendere il corrugamento della fronte, far affiorare un sorriso con un atteggiamento di accoglienza”, dice Pitteo. “Quindi tengo alle mie rughe, sono la dimostrazione di quanto mi prodigo verso l’altro. La bellezza è relazione. E una volta instaurata una relazione è possibile scambiarsi anche consigli di bellezza, come se si fosse amici. Le richieste più frequenti che ricevo durante il mio lavoro riguardano i segni di espressione dovuti alla stanchezza. Donne e uomini, indistintamente, mi chiedono “qualcosa”  per trattarli insieme al colorito spento, spesso correlati a uno stile di vita molto stressante. In questi casi, insieme al cosmetico giusto consiglio di rallentare il passo”.

Per Roberta le rughe danno un senso ai segni sul suo viso,  sceglie di accoglierle, come testimonianze preziose di una vita vissuta in profondità, facendosi attraversare dalle emozioni.  E mentre continua a sorridere, vive appieno ogni momento, raccontando al mondo intero la bellezza, vissuta secondo le sue regole. 

 

QUESTO CONTENUTO E' STATO ISPIRATO DA TIME-FILLER SHOT 5XP

Ambiance Tfsho T5 Xp Petri Rvb 63x40cm 0923

Siero base di un complesso neuropeptidico ispirato alle iniezioni di tossina botulinica per agire sulle 5 rughe d'espressione.